biliareMantenere un buon livello di vitalità rappresenta una grande opportunità di prevenzione  da affiancare e integrare con tutti gli altri protocolli esistenti. Un adeguato livello di vitalità consente di vivere appieno la nostra vita in tutti i suoi aspetti: materiale, sociale e spirituale.

Con il termine vitalità si intende l’insieme delle risorse energetiche che il nostro organismo immagazzina, modula e gestisce per mantenere lo stato di benessere. Queste risorse non sono infinite e devono essere continuamente ricaricate attraverso un’alimentazione corretta, un’attività fisica coerente con il tipo di costituzione e un riposo di buona qualità. In questo contesto le emozioni e i pensieri rivestono un ruolo fondamentale in quanto influenzano tutte le nostre attività.

Quando le emozioni non vengono espresse, quando i pensieri si accumulano in modo disordinato nella mente, il nostro organismo si struttura e si protegge e l’energia trasportata dai canali dei meridiani energetici si congestiona.

beautiful-71493_1280La vitalità è un parametro importante sia a livello fisico che energetico, soprattutto per potere modificare quegli stili di vita che contribuiscono all’insorgere dei malesseri. Attraverso l’analisi della vitalità  è possibile identificare abitudini, atteggiamenti e automatismi e attuare tutte le misure a disposizione per vivere la vita nel miglior modo possibile.

Non si tratta di una diagnosi medica, né di un’anamnesi, ma di una valutazione da utilizzare come punto di partenza da integrare con tutti i percorsi terapeutici e non in atto.