massage-486700_960_720I primi riferimenti al massaggio inteso come arte del tocco si possono trovare tra i manoscritti cinesi e i testi della medicina indiana redatti oltre 2000 anni fa. Il massaggio diventò poi protagonista assoluto presso gli egizi, i greci e romani che ne delinearono qualità, funzioni e benefici. Abbandonato nel medioevo a causa di una cultura repressiva nei confronti del corpo umano, il massaggio venne riscoperto durante il Rinascimento per arrivare infine ai giorni nostri arricchito con nuove intuizioni, ma soprattutto avvalorato da innumerevoli riscontri che ne attestano benefici e versatilità.

Tutti i tipi di massaggi agiscono direttamente o indirettamente su uno dei quattro tessuti principali che costituiscono il nostro organismo: il tessuto connettivo. Ampiamente diffuso, rappresenta il 20% circa del peso corporeo e possiede un’organizzazione tale che gli consente di svolgere funzioni meccaniche di supporto e di sostegno. Nel tessuto connettivo scorrono vasi sanguigni che garantiscono l’apporto di ossigeno e di altre sostanze nutritive e allo stesso tempo drenano l’anidride carbonica e scorie frutto dell’attività metabolica.

In questo senso questo tessuto gioca un ruolo determinante nella ritenzione e nell’eliminazione delle tossine: possiamo dunque affermare che il tessuto connettivo è l’organo più importante che abbiamo e che troppo spesso viene sottovalutato.massage-therapy-1584711_960_720

Nell’arco di una giornata, il tessuto connettivo cambia stato e si trasforma da GEL a SOL (soluto) e viceversa: è questa trasformazione alternata che permette proprio il rilascio delle tossine. Per questo motivo è opportuno mantenere sano, vitale e funzionale il tessuto connettivo attraverso l’attività fisica, i massaggi e un regime nutrizionale corretto. In questo modo si attuerà una forma di prevenzione formidabile che potrà garantire elevata mobilità ed elasticità, buona risposta immunitaria  e continuo drenaggio linfatico.

Il massaggio olistico connettivale contribuisce in maniera significativa a tutto questo donando un senso di benessere e leggerezza, un ristoro del corpo e dello spirito, cullati da musiche rilassanti e profumi evocativi, in un’atmosfera creata per permettere un momento di pausa dallo stress e dalle fatiche quotidiane.

Le informazioni presenti in questo sito non si riferiscono a trattamenti di carattere medico e pertanto non vogliono sostituirsi alla medicina ufficiale, né in nessun modo contrastarla. Pertanto quanto scritto, indicato o consigliato non si sostituisce a nessun dispositivo medico o terapia in corso.
L’attività di “operatore olistico” è soggetta alla Legge 14 gennaio 2013 n. 4 pubblicata nella G.U. n. 22 del 26 gennaio 2013