“L’unione tra l’ascolto attivo di specifiche frequenze con un massaggio olistico in grado di stimolare i recettori sensoriali. Un viaggio personale verso l’armonia ritrovata ”       

Più di duecento anni fa, Cartesio descriveva la capacità della musica di influenzare e regolare le emozioni. Le ricerche scientifiche nell’ambito della fisica quantistica oggigiorno si spingono oltre: in natura tutto è energia, tutto è vibrazione, un flusso continuo di informazioni che, interagendo tra loro, danno luogo alla vita. La materia, il visibile e l’invisibile, l’animato e l’inanimato e non da ultimo il tempo stesso, sono costituiti da stringhe, corde che vibrano all’unisono e che come un’orchestra intonano una vera e propria sinfonia, capace di “guidare” la materia, plasmandola e determinandone le sorti.

E’ l’inizio di una nuova scienza, la Cimatica, che studia le onde e i suoni che creano forme geometriche armoniose nello spazio. Nikola Tesla (1856-1943 – ingegnere, inventore e fisico) diceva che i numeri principali che costituiscono l’universo sono 3,6 e 9: la frequenza 528 Hz (5+2+8=15 e 1+5=6) non a caso è stata definita la “frequenza miracolo” ed è la stessa frequenza che sottende alla formazione della doppia elica del nostro DNA.

Il DNA umano è dunque un internet biologico, superiore, sotto molti aspetti, a quello artificiale. E’ nostra la “banca dati”, un magazzino di informazioni che racchiude in un unico codice tutto ciò che siamo, che rappresentiamo e che esprimiamo: cellule, tessuti, organi, ma anche emozioni, reazioni e sentimenti. Ma ciò che più di ogni altra cosa può sorprendere, è che il nostro DNA reagisce a determinate frequenze, così come al linguaggio, ed è proprio grazie a questo tipo di reazioni che lo possiamo riprogrammare.

Quando il DNA è accordato e armonico, ovvero quando vibra non disturbato da frequenze distoniche, viviamo uno stato di benessere, condizione a cui noi tutti tendiamo. Viceversa, quando il DNA è disarmonico (stimoli eccessivi provenienti dall’ambiente esterno, alimentazione scorretta, attività fisica inadeguata, stress emotivo prolungato, conflitti psicologici irrisolti) sperimentiamo la condizione di malessere.

Dentro la tecnica

Esistono determinate frequenze sonore capaci di ristabilire quell’armonia silenziosa che, in ognuno di noi, costituisce la prima garanzia di benessere in tutti gli stati della nostra esistenza: fisico, psichico e spirituale. Lo scopo del Trattamento Armonico è quello di creare un’onda di frequenza armonica capace di sovrapporsi alle frequenze disarmoniche del nostro organismo, facendo risuonare le strutture interne ristabilendo in questo modo l’armonia e quindi lo stato di benessere. Non si tratta semplicemente di ascoltare musica, anche se questo sarebbe già un buon inizio! La forza del Trattamento Armonico risiede nell’unione tra l’ascolto attivo di precise frequenze (studiate ad hoc di volta in volta a seconda dei blocchi energetici da trattare) e un massaggio olistico in grado di stimolare a tempo di musica specifiche cellule del sistema nervoso, i meccanorecettori.

Questi recettori sensoriali presenti in tutti gli strati del nostro corpo, reagiscono se stimolati contemporaneamente attraverso pressioni meccaniche associate a determinate frequenze: questa doppia stimolazione produce cambiamenti elettrostatici nelle membrane delle cellule, modificandone la permeabilità di membrana, presupposto imprescindibile per un cambiamento di stato del nostro corpo. In altre parole, dallo stato di malessere a quello di benessere.

Il Trattamento armonico è un viaggio personale verso un’Armonia ritrovata.
(Gabriele Vanzo)

“L’Energiavitale ®” e “Trattamento Armonico ®” sono marchi registrati